Acqua futura

di Enrico Marone

Da quando, qualche giorno fa (18 settembre) ho seguito la trasmissione Rai “Presa Diretta” dedicata al capitale naturale, mi è rimasto impresso un dato. Secondo la definizione della Commissione Europea il suolo da cui ricaviamo il cibo, le materie prime che ci servono per costruire le nostre abitazioni e realizzare gli abiti che indossiamo, l’acqua potabile che beviamo e l’aria pulita che respiriamo è un insieme di elementi che messi insieme formano il “capitale naturale”.
Nell’intervista ad un tecnico, quest’ultimo diceva che entro il 2100 tutti i ghiacciai delle Alpi sarebbero scomparsi. Informazione già di per sé molto preoccupante, ma poco dopo nel servizio un esponente del CNR, parlando di acqua, diceva che il 53% dell’acqua dolce nel nostro paese viene fornita dai ghiacciai (quasi 70 miliardi di mc). Di tutta l’acqua che la Natura produce in Italia (oltre 139 miliardi di mc) ad oggi noi ne consumiamo circa 132 miliardi. Ne rimane poca.
Ed a questo punto la drammatica equazione è presto fatta. Man mano che i ghiacciai scompariranno, anche l’acqua dolce diminuirà. Ci saranno zone più fortunate che ne risentiranno meno, altre che invece subiranno in modo grave questa perdita, in tutti i settori delle attività umane.

mountains-1829807_1920

Certo è che immaginare di vivere nello stesso modo di oggi avendo a disposizione meno della metà dell’acqua attuale sembra molto difficile. E qui mi vengono in mente le perdite delle condutture idriche dell’acqua potabile (una perdita media intorno al 35%), gli impianti di depurazione non realizzati o non funzionanti, gli impianti industriali a ciclo aperto (che non riutilizzano l’acqua), l’inefficienza di alcuni sistemi di irrigazione, ecc… Quanto cambieranno le nostre abitudini man mano che la disponibilità di acqua scenderà? Cosa non si potrà più fare e cosa dovremo fare in modo completamente diverso da prima? Facebook, Whatsapp, Apple, Microsoft né il più “figo” e tecnologico smartphone del mondo potranno risolvere un problema del genere. Non lo potranno fare neppure quei politici che in qualche modo sono legati ad interessi industriali, finanziari o commerciali, perchè qui si tratta di una risorsa essenziale per la vita delle persone. Ognuno di noi dovrà quindi impegnarsi nella prima e importantissima attività, quella del risparmio delle risorse e poi nell’informazione. Saranno decisive nelle scelte politiche e sociali, persone sempre più informate e consapevoli del mondo nel quale viviamo, non quello finto delle televisioni o dei giornali, ma quello vero della Natura. L’unica che può sostentarci.

E tu, come risparmi la tua acqua? Se conosci qualche buona pratica, abitudine o stai usando un metodo interessante per il risparmio dell’acqua, condividilo con noi. Saremo felici di pubblicare il tuo consiglio per far sì che più persone facciano come te.
altopiemonte@viveresostenibile.net

Per approfondire:
RAI Presa Direttahttp://www.presadiretta.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-8a47bc39-eda2-4d90-ae92-c567e2e08228.html

Capitale naturale – Commissione Europeahttp://ec.europa.eu/environment/basics/natural-capital/index_it.htm

Ministero dell’Ambientehttp://www.minambiente.it/pagina/capitale-naturale-e-servizi-ecosistemici

Primo rapporto sullo stato del capitale Naturale in Italia – http://www.minambiente.it/pagina/rapporto-sullo-stato-del-capitale-naturale-italia

http://www.minambiente.it/sites/default/files/archivio/allegati/sviluppo_sostenibile/rapporto_capitale_naturale_Italia_17052017.pdf

Sprechi impianti idricihttp://www.lastampa.it/2017/03/21/scienza/ambiente/focus/oltre-un-terzo-dellacqua-si-perde-nella-rete-idrica-erP4wDOMKFbLusQW4O2RWI/pagina.html

Articolo di Vivere Sostenibile Alto Piemonte, edizione Ottobre 2017, sezione Scelte Ecosostenibili

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...