PerCorso di Amicizia con il Freddo

Obiettivo

Cambiare il nostro rapporto con il freddo, per sentirci bene senza avere la necessità di coprirci eccessivamente o vivere in ambienti troppo riscaldati. Questo obiettivo può essere raggiunto con semplici tecniche che hanno lo scopo di cambiare la nostra percezione del freddo, non più come un nemico da cui difendersi, ma come una condizione con cui si può essere in armonia, anche attraverso un graduale aumento della nostra resistenza fisica.

woman-2896386_1920

Percorso

Si propongono incontri settimanali nei quali le varie tecniche verranno esposte e messe in pratica, si lavorerà con le percezioni individuali, con l’ascolto del corpo, con il respiro, con la postura, con il rilassamento, con la propria energia, con gli elementi naturali, con la condivisione delle proprie esperienze.
Costruiremo assieme un cammino graduale ed armonico che possa portare al cambiamento di consuetudini personali, familiari, lavorative.

Questo è un percorso di base, non sono richieste prove estreme, ognuno metterà in pratica ciò che si sente a seconda della propria volontà, capacità, contesto familiare e sociale, ma ognuno potrà trarre soddisfazione semplicemente dal sentirsi più a proprio agio con il freddo o dal coprirsi di meno senza ammalarsi o dal consumare meno energia per il riscaldamento domestico.

Gli incontri iniziali si svolgeranno in ambiente riscaldato e gradualmente arriveremo a tenerli in spazi non riscaldati, se ci sentiremo a nostro agio vorrà significare che il lavoro ha funzionato. È previsto uni incontro finale all’aperto in ambiente naturale per esercitare le tecniche apprese. Ognuno potrà partecipare fino a quando se la sente, l’invito però è quello di non frequentare solo occasionalmente, perché il senso del lavoro individuale si perderebbe.

winter-landscape-2571788_1920

Strutturazione PerCorso

Gli incontri avranno cadenza settimanale di due ore ognuno e saranno così suddivisi:

1° incontro – Propedeutico (ambiente riscaldato)
Ascolto motivazioni dei partecipanti
Presentazione conduttore, sue motivazioni ed esperienza
Il freddo come nemico da cui difendersi, cenni storico-economico-sociali
Superare la divisione fra il dentro di noi e l’esterno
Adattamento fisico all’ambiente
Presentazione delle tecniche che verranno utilizzate
Ascolto dei partecipanti

2° incontro – Tecniche di rilassamento e respirazione (ambiente riscaldato)
Ascolto percezioni dei partecipanti rispetto all’ambiente
Rilassamento progressivo del corpo
Respirazione dei quattro elementi (fuoco, acqua, aria, terra)
Respirare il freddo
Ascolto dei partecipanti

3° incontro – Tecniche di rilassamento, respirazione e postura (ambiente poco riscaldato)
Ascolto percezioni dei partecipanti rispetto all’ambiente
Rilassamento progressivo del corpo
Respirare il freddo
Ascolto percezioni dei partecipanti
Rilassamento delle spalle
Ascolto dei partecipanti

4° incontro – Modifiche consuetudini (ambiente poco riscaldato)
Ascolto consuetudini nel vestire, familiari, lavorative dei partecipanti rispetto al freddo
Proposte di modifica consuetudini
Spogliarsi restando in maglietta ed a piedi scalzi
Respirare il freddo
Rilassamento delle spalle
Passaggio di ghiaccio sul nostro corpo e trasformazione della sensazione di freddo in calore
Ascolto dei partecipanti

5° incontro – Utilizzare la nostra energia e quella della Terra (ambiente non riscaldato)
Ascolto modifica consuetudini dei partecipanti
Spogliarsi restando in maglietta ed a piedi scalzi
Respirare il freddo
Rilassamento delle spalle
Prendere contatto con l’energia della Terra, sentendo il calore salire dai piedi e diffondersi
Ascolto dei partecipanti

6° incontro – Uscita in ambiente naturale
Applicazione di tutte le tecniche apprese
Ascolto dei partecipanti
Profilo del conduttore

Giovanni Guerra, nato a Domodossola nel 1966, residente a Masera (VB), dove svolge attività di produzione di ortaggi biologici. Da 25 anni ha sviluppato interessi di pratica e ricerca nel campo di varie tecniche di meditazione, cogliendo da ogni esperienza ciò che è nel proprio sentire. Attualmente segue un percorso di cinque anni sulla conoscenza delle Tavole Smeraldine di Ermete Trismegisto. Da oltre 20 anni ha sviluppato un proprio approccio rispetto al freddo, che gli consente di vivere senza riscaldare l’abitazione ed indossare solo sandali e vestiti leggeri in ogni stagione. Ama il caldo, ma per non soffrire il freddo ha deciso di farselo amico.

Giovanni Guerra
Via Veriago 31 – Masera (VB)
Cell. 334 1662614 – email amiciziafreddo@gmail.com

Annunci