Autoguarigione attraverso la Rigenerazione Cellulare del DNA

DNA

Le ricerche degli scienziati russi A. Petrov e G. Grabovoi sulla capacità di espandere le facoltà mentali, sono un potentissimo strumento di attivazione del processo di autoguarigione. In quest’epoca di grandi cambiamenti e di accelerazione degli eventi, queste conoscenze sono portate a noi con nuove tecniche.
Vengono così chiamate perché il nostro cervello e gli organi sensoriali, stimolati da suoni, immagini e visualizzazioni, hanno la capacità di modificare il loro agire con precisi input risonanti. Così come la frequenza 528 hertz è riconosciuta come vibrazione che attiva il DNA, la conoscenza e la pratica di queste tecniche riequilibrano e rigenerano il nucleo cellulare. Tutto ciò che accade all’esterno del nostro corpo: ambienti caotici, distonie relazionali e visive, creano un campo di risposta cellulare. È facile ora dedurre che la stessa informazione si verifica all’interno del nostro corpo, creando inevitabilmente acidità, che è il luogo dove batteri e virus traggono nutrimento per proliferare.
Mi occupo di terapia e ricerca da 30 anni, ho studiato, praticato e approfondito percorsi che si unificavano in un unico obiettivo, unire Spirito, Coscienza e Anima. Alcune teorie davano più enfasi ad una delle tre, altre utilizzavano accrescitivi (super coscienza) oppure (grande spirito), mi soffermo sulla traduzione di anima: dal greco “soffio”, “vento”.
Ciò che ci unisce al creatore e al creato è il “respiro”, la “presenza”. Per molti essere presenti vuol dire andare ad un evento mondano, cioè presenziare… ma la vera “presenza” è “essere”, cioè ascolto di ciò che siamo in ogni istante! Uno stato che si acquisisce con la pratica e con il desiderio di partecipare attivamente all’evento più gratificante che ci sia: entrare in noi, in quello spazio sacro dove tutto è possibile.
L’essere umano ha già in dote le conoscenze per essere felice e in buona salute, ma le abbiamo perdute, dimenticate o sono molto ben nascoste. In ogni caso se è forte la volontà di attivarle, ora possiamo finalmente utilizzare quella parte di cervello (circa 95%) che la scienza non sapeva bene come codificare e l’ha chiamato “spazzatura”.
Dopo una serie di eventi sincronici degli ultimi mesi, ho la possibilità di organizzare con grande gioia il corso base dell’associazione russa “Albero della Vita” di cui A. Petrov è fondatore.
È un evento che solo i pochissimi relatori certificati da A. Petrov possono divulgare, perché i temi trattati devono essere stati appresi e praticati con la mente e soprattutto con il cuore.
Martina Kafol sarà presente a FISIOLAB di Borgo Ticino (NO) per la presentazione il giorno 26 settembre alle ore 20,30 e per il corso dal 12 al 15 ottobre.

FISIOLAB di Raffaele Amodio, Terapeuta, Ricercatore
Via Gagnago 66 – 28040 Borgo Ticino (NO)
Tel. 0321.908165 – Cell. 320.7072543
fisiolab@alice.it
www.fisiolabnovara.it

Articolo di Vivere Sostenibile Alto Piemonte edizione Settembre 2017, sezione Speciale Benessere Olistico