Dire, Fare, Viaggiare – In viaggio per condividere

di Equotube e Viaggi Responsabili

Succede che a volte il viaggio si avvicina al lato più solidale del nostro spirito, unendo il desiderio di scoprire nuove dimensioni alla voglia di “sporcarsi le mani” per aiutare gli altri. È questo il caso del turismo solidale, che dà la possibilità di vivere davvero il territorio e la gente con campi lavoro, esperienze al servizio di progetti e ONG locali, laboratori a scopo didattico-formativo, visite a progetti del fair trade. Una giornata da trascorrere insieme ai produttori del Commercio Equo e Solidale, contadini e artigiani, per conoscerli direttamente e partecipare in prima persona alle loro attività. Un’esperienza diretta ed emozionante per scoprire la vita e le tradizioni delle comunità locali, entrando nelle loro case, conoscendo le loro famiglie, assaggiando le specialità gastronomiche del luogo per veri momenti di scambio e condivisione.

dire fare viaggiare 05

Un esempio di quanto queste progettualità possano dare un aiuto e una spinta di cambiamento ai territori si può vedere ogni volta che si tiene il FITS, Forum Internazionale del Turismo Solidale. Nel 2017, questo importante evento si è tenuto dal 24 al 26 maggio 2017, nel Sud della Tunisia. Zone remote e poco turistiche, colpite da una situazione non proprio semplice dal punto di vista socio-politico, che per una settimana sono state il centro del movimento creativo e organizzativo del turismo sostenibile. Nei giorni precedenti l’inizio del Forum, abbiamo avuto l’occasione di sperimentare il nostro nuovo itinerario in Tunisia, visitando le Oasi che da Djerba arrivano a Tozeurs, conoscendo tante realtà locali della società civile, progetti di sviluppo e valorizzazione del territorio, iniziative di sinergia per creare un prodotto turistico di qualità ed etico.

dire fare viaggiare 02

Il Fits è stata un’occasione di incontri, ha tracciato il cammino di nuove collaborazioni, ci ha permesso di mostrare alcuni spunti per uno sviluppo sostenibile del territorio. Le donne, l’importanza delle reti, la priorità alla contestualizzazione del prodotto turistico sono stati i temi centrali di questo Fits, svoltosi – nonostante le difficoltà – grazie ad un team efficiente che ha saputo coordinare e realizzare questo importante evento. Siamo stati chiamati a rappresentare l’Italia, insieme ad Aitr, e abbiamo presieduto l’atelier dedicato alla commercializzazione, conclusosi con un successo di adesioni e partecipazioni. Insieme a Grt abbiamo presentato il progetto donne nel turismo responsabile, raccogliendo numerose adesioni ed interviste. E dunque non ci resta che lasciare chiudere questo Fits con l’impegno degli engangements presi e con una dichiarazione di intenti che ci permetterà di avere un filo conduttore comune di sviluppo, fino al prossimo incontro! Nel frattempo, se volete partire per un “viaggio del cuore”, scegliete sul sito di VivereSostenibile gli itinerari che abbiamo scelto per voi:
la “Carovana delle Mamme” (percorso in Egitto riservato ad ostetriche e medici),
il progetto “Bio per Tutti” in Burkina Faso, le AltromercatoExperiences (itinerari che comprendono la visita ai progetti di commercio equosolidale),
il turismo comunitario in Ecuador (dove poter visitare progetti in cui vivere e viaggiare come “hermanos”)
.

dire fare viaggiare 04

BUONO PER VIAGGIARE SOSTENIBILE – OFFERTA PER I LETTORI!
NON PERDERTI LA POSSIBILITA’ DI SCOPRIRE IL TERRITORIO IN MODO ECOSOSTENIBILE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...